Il Premier Giuseppe Conte ha evidenziato la necessità di invertire la tendenza dei tagli sulla spesa sanitaria per garantire equità di accesso alle cure

Con 171 si, 117 no e  25 astenuti il Governo guidato da Giuseppe Conte ha ottenuto ieri la fiducia del Senato della Repubblica. Il voto è arrivato a conclusione di una lunga giornata che si è aperta con il discorso programmatico del neo Premier. Un intervento di oltre un’ora in cui il Presidente del Consiglio ha illustrato “il progetto di cambiamento  per l’Italia” che sarà portato avanti dal suo esecutivo.

Sul fronte della sanità Conte ha sottolineato che sarà compito del Governo invertire la tendenza relativa alla contrazione della spesa sanitaria prevista dal DEF. L’obiettivo, dunque, è garantire la necessaria equità di accesso alle cure. “Le differenze socio-economiche – ha specificato il premier – non possono, non devono risultare discriminanti ai fini della tutela della salute per i nostri cittadini”.

Il Presidente del Consiglio ha poi assicurato l’impegno dell’esecutivo per il perseguimento di una maggiore efficienza nell’erogazione dei servizi: sia in ordine ai volumi, alla qualità, agli esiti delle cure, sia in ordine alla gestione dei conti.

L’intenzione è quella di collaborare con Regioni e Province autonome per implementare l’efficienza  di modelli organizzativi che garantiscano una corretta presa in carico dei pazienti.

Il tutto favorendo l’integrazione dei servizi sociosanitari e il potenziamento della medicina del territorio.

Tra gli altri obiettivi, Conte ha poi rimarcato la necessità di ridurre i tempi delle liste d’attesa e di assicurare criteri esclusivamente meritocratici per le nomine dei manager in sanità.

“E’ una dichiarazione programmatica che sposo in pieno e che esprime una visione per la quale mi batto da anni”. Questo il commento postato su Facebook dal neo Ministro della Salute, Giulia Grillo. “So bene – ha aggiunto Grillo – che il compito che mi aspetta è difficile e questo mi induce ad una maggiore determinazione, consapevole del fatto che in questo governo troverò un sostegno costante.

 

Leggi anche:

IL NEOMINISTRO GRILLO SUI VACCINI: ‘SONO PARTE DEL CONTRATTO’

- Annuncio pubblicitario -

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui