Per il decesso di M.R.F., morta insieme ai suoi due gemellini è stata emessa una condanna a un anno e 6 mesi per un ginecologo

Era il 24 aprile 2011 quando M.R.F., morta insieme ai suoi due gemellini, concludeva la sua giovane vita a soli 25 anni.

Per quanto accaduto, ieri, è stato condannato a un anno e 6 mesi un ginecologo dell’ospedale di Scafati. Una sola condanna, quella emessa dal giudice Raffaela Caccavale del tribunale di Nocera Inferiore, per quanto accaduto.

Secondo il giudice, è lui l’unico colpevole. Gli altri medici imputati sono tutti stati assolti perché il fatto non sussiste. Non sarebbero responsabili né della morte della donna (per il quale è stato assolto anche il ginecologo condannato), né per quella dei suoi due figli. Per conoscere ora le motivazioni della sentenza, bisognerà attendere novanta giorni. La procura aveva chiesto condanne per tutti, ma solo per il decesso dei due feti.

Il caso

La donna, prima del suo arrivo in ospedale, fu visitata dal suo ginecologo di fiducia, per un ascesso della coscia destra. Questo era presente da almeno un mese e mezzo, ma per i consulenti medici dell’accusa, invece di una terapia antibiotica, alla 25enne fu prescritta una pomata con impacco di camomilla. Dopo due giorni, con il dolore in aumento, la donna si era recata a Scafati, in pronto soccorso. Qui, visto il suo stato di gravidanza, fu visitata dal ginecologo ora condannato che ha ritenuto di risolvere il problema dell’ascesso con un intervento.

Il tutto senza prima svolgere dei controlli di tipo ginecologico sulla paziente, omettendo di controllare lo stato di salute dei due bimbi che la donna portava in grembo, attraverso un’ecografia o con altri esami. Da qui, la decisione di trasferire la donna in chirurgia.

Lì un chirurgo, dopo aver parlato con il ginecologo e aver ricevuto l’ok all’intervento, operò la donna. Nella notte, però, la donna è stata colta da uno shock settico.

I medici hanno proceduto al taglio cesareo ma i feti erano già morti.

La giovane donna è quindi deceduta con i due piccoli che ancora portava in grembo.

 

Leggi anche:

MORTA CON I DUE GEMELLI: CHIESTA LA CONDANNA PER QUATTRO MEDICI

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui