In caso di furto del veicolo, non spetta alcun indennizzo all’utilizzatore se il produttore nega che le chiavi riconsegnate all’assicuratore appartengono alla vettura asseritamente rubata

Approda in Cassazione il furto di un veicolo in leasing in quanto la Corte territoriale negava l’indennizzo in favore dell’utilizzatore.

Il Tribunale di primo grado riconosceva alla società di leasing l’importo di circa 45 mila euro e all’utilizzatore l’importo di circa 13 mila euro.

Nel secondo grado di giudizio, invece, non viene riconosciuto nessun indennizzo all’utilizzatore del veicolo in quanto a parere della Corte sussistono “fondati e ragionevoli dubbi sulla esistenza e circolazione in Italia dell’autovettura asseritamente oggetto di furto” e perché “il produttore del veicolo ha negato che le chiavi riconsegnate all’assicuratore appartenessero al veicolo asseritamente rubato”.

La società utilizzatrice del veicolo ricorre in Cassazione e argomenta che “anche a volere ritenere provato che le chiavi di cui la società era in possesso non fossero quelle del veicolo rubato, ciò non dimostrava affatto che fosse consapevoledi tale circostanza, ma dimostrava soltanto che la società assicurata era stata truffata dal venditore del veicolo e che in ogni caso non vi era alcuna prova da cui dedurre che la società fosse stata partecipe di eventuali fatti delittuosi che avevano preceduto il furto”.

La Suprema Corte, nell’ordinanza n. 13267/2020, evidenzia che anche se l’utilizzatrice avesse senza dolo acquistato un veicolo irregolarmente esportato ciò non è motivo rilevante e sufficiente per riformare la pronunzia emessa in secondo grado in quanto è stata accertata l’inoperatività del contratto d’assicurazione laddove a fronte della mancata consegna all’assicuratore, contrattualmente stabilita, delle due chiavi originali del veicolo.

Per tali ragioni è esclusa l’efficacia della garanzia di risarcimento da furto del veicolo assicurato a prescindere da ulteriori considerazioni sulla provenienza lecita, o meno, del veicolo e l’avverarsi effettivo, o meno, del furto.

Avv. Emanuela Foligno

Hai vissuto una situazione simile? Scrivi per una consulenza gratuita a redazione@responsabilecivile.it o invia un sms, anche vocale, al numero WhatsApp 3927945623

Leggi anche:

SINISTRO STRADALE TRA VEICOLI NON ASSICURATI: RESPONSABILI ENTRAMBI AL 50%

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui