Accolto il ricorso di un uomo che chiedeva l’indennizzo INAIL per aver riportato un danno biologico del 13% in conseguenza di infortunio sul lavoro

Con l’ordinanza n. 26830/2020 la Cassazione si è pronunciata sul ricorso di un uomo che si era visto respingere, in sede di appello, la domanda avente ad oggetto l’indennizzo ex art. 13 d.lgs. n. 38/2000 per un danno biologico pari al 13% in conseguenza di un infortunio sul lavoro  

Il Giudice di secondo grado aveva accolto l’appello proposto dall’INAIL contro la decisione di prime cure ritenendo fondata l’eccezione di prescrizione avanzata dall’Istituto alla luce della sospensione della stessa per la definizione del procedimento amministrativo.

La Cassazione, tuttavia, ha ritenuto di accogliere il ricorso dell’attore evidenziando come, in base a quanto affermato dalle Sezioni Unite con la sentenza n. 11928 del 2019, il termine di prescrizione triennale dell’azione per il riconoscimento delle prestazioni da infortunio sul lavoro e malattie professionali, di cui all’articolo 112 del d.P.R. n. 1124 del 1965, resti sospeso, ex art. 111, comma 2, dello stesso d.P.R., per tutta la durata del procedimento amministrativo di liquidazione delle indennità e fino all’adozione di un provvedimento di accoglimento o di diniego da parte dell’Istituto assicuratore.

Di conseguenza il decorso dei termini per la liquidazione previsti dall’art. 111, comma 3, del d.P.R. n. 1124 del 1965, non determina la cessazione della sospensione della prescrizione, ma rimuove la condizione di procedibilità dell’azione giudiziaria, dando facoltà all’assicurato di agire in giudizio a tutela della posizione giuridica soggettiva rivendicata. Da li la decisione dei Giudici Ermellini di rinviare la causa al Collegio distrettuale, in diversa composizione, per un nuovo esame.

Hai vissuto una situazione simile? Scrivi per una consulenza gratuita a redazione@responsabilecivile.it o invia un sms, anche vocale, al numero WhatsApp 3927945623

Leggi anche:

Rendita ai superstiti e requisito della vivenza a carico

- Annuncio pubblicitario -

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui