Dopo il fallimento di un tentativo di conciliazione i parenti della vittima hanno citato in giudizio Asp e medici chiedendo una cifra pari a circa 950 mila euro per presunti errati trattamenti sanitari. L’Azienda sanitaria provinciale si costituirà in giudizio per difendere l’operato del proprio personale

Ammonta a novecentocinquantamila euro la pretesa risarcitoria avanzata dai familiari di un uomo deceduto nel luglio del 2016 per presunti “errati trattamenti sanitari” nei confronti dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento e dei medici che ebbero in cura il loro congiunto.

In base a quanto ricostruisce Agrigento notizie, il paziente in seguito a una serie di ricoveri presso il nosocomio del capoluogo di provincia siciliano – con una diagnosi di ingresso di “ematuria” e poi di “tumori maligni di parte non specificata della vescica” – era stato sottoposto a diversi interventi chirurgici nell”unità operativa di Urologia. Le sue condizioni però si erano progressivamente aggravate, sino al sopraggiungere del decesso.

I parenti, previo svolgimento di una consulenza tecnica d’ufficio, hanno inizialmente tentato una conciliazione al fine di accertare “la condotta imperita, imprudente e negligente dei sanitari” e procedere alla quantificazione del danno per i presunti errati trattamenti sanitari.

Quindi, fallito il tentativo di raggiungere un accordo, la famiglia ha deciso di intraprendere la via giudiziaria, rivolgendosi al Tribunale. L’Asp, dal suo canto, ha deciso – riferisce sempre Agrigento notizie – di costituirsi con l’obiettivo di difendere la correttezza dell’operato del proprio personale e ottenere il rigetto della richiesta di ristoro.

Se sei stato/a vittima di un errore medico e vuoi ottenere, in breve tempo, il risarcimento dei danni fisici subiti o dei danni da morte di un familiare, clicca qui

Leggi anche:

Emorragia cerebrale dopo il ricovero in ospedale, aperta inchiesta a Udine

Complicanze dopo una isterectomia, quattro medici condannati per lesioni

Morta dopo un intervento alla colonna vertebrale, due medici a giudizio

- Annuncio pubblicitario -

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui