Il camice bianco è accusato di violenza sessuale per aver toccato nelle parti intime diversi uomini in occasione di esami specialistici che richiedono la sedazione parziale

Avrebbe molestato numerosi pazienti, tutti maschi, mentre erano semiaddormentati dall’anestesia. Un medico in servizio all’ospedale di Tivoli, in provincia di Roma, è stato arrestato dalla polizia in esecuzione di una misura cautelare ai domiciliari emessa dal Gip del locale Tribunale con l’ipotesi di reato di violenza sessuale.

L’attività investigativa nei confronti del camice bianco ha preso le mosse dalla denuncia di una delle vittime. In base a quanto emerso dalle indagini, gli abusi sarebbero avvenuti durante esami specialistici che richiedono la sedazione parziale del paziente. Nello specifico, nei momenti di stordimento causati dai farmaci, il professionista ne avrebbe approfittato toccare i pazienti nelle parti intime.

Alla luce delle indagini condotte dalla Procura di Tivoli, dunque, il Giudice per le indagini preliminari ha ravvisato  la sussistenza di gravi indizi di colpevolezza, tali da richiedere l’arresto.

Il dottore, che peraltro sarebbe un noto dirigente del nosocomio, sarà sospeso dal servizio. Ad annunciarlo il direttore generale dell’Asl Roma 5, Giorgio Giulio Santonocito, che ha ringraziato Forze dell’ordine e Magistratura per il lavoro svolto, confermando la piena collaborazione dell’Azienda sanitaria ai fini dell’inchiesta.

“Stiamo già assumendo tutti i provvedimenti del caso – ha affermato –  per sospendere il soggetto dalla attività ed allontanarlo dal rapporto con l’utenza, e – pur in attesa della definizione dell’attività giudiziaria – preannuncio la volontà dell’Azienda da me rappresentata di costituirsi parte civile. Quanto emerso – se confermato – è un fatto gravissimo che va condannato senza riserve. Il nostro primo pensiero va alle presunte vittime. Nella nostra Azienda – ha concluso – ci sono ottimi operatori e le azioni di una sola persona – sempre qualora confermate – non devono minare la fiducia dei cittadini verso l’Istituzione”.

Leggi anche:

VIOLENZA SESSUALE SU CINQUE PAZIENTI, ARRESTATO MEDICO A MANFREDONIA

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui