Ma in Italia si concentra il numero più elevato di siti con una qualità scarsa

Migliora la qualità dell’acqua delle spiagge europee. Secondo quanto emerge dalla relazione annuale sulla qualità delle acque di balneazione, pubblicata dalla Commissione europea e dall’Agenzia europea dell’ambiente oltre l’85% dei siti di balneazione monitorati in tutta Europa nel 2016 soddisfa le norme più rigorose di qualità “eccellente”; il risultato non è stato mai così elevato, confermando la tendenza positiva degli ultimi 40 anni: acque sempre più pulite in oltre 21 000 spiagge e luoghi di balneazione in tutta Europa.
Oltre il 96% dei siti di balneazione, inoltre, soddisfa i requisiti minimi di qualità stabiliti dalle norme dell’Unione europea. Si tratta di siti risultati per lo più privi di sostanze inquinanti nocive per la salute umana e per l’ambiente. “La qualità eccellente delle acque di balneazione europe – ha dichiarato il Commissario per l’Ambiente, gli affari marittimi e la pesca, Karmenu Vella – non è casuale, ma è il risultato del duro lavoro di professionisti competenti e impegnati e dimostra l’importanza di proseguire con una politica dell’UE che promuova i posti di lavoro “verdi”. Quest’anno la Settimana verde europea (29 maggio – 2 giugno) celebrerà questo investimento. Tecnici dell’acqua, addetti alla protezione contro le inondazioni, chimici dell’ambiente, gestori delle acque reflue: tutti svolgono un ruolo essenziale nel mantenere alta la qualità delle acque di balneazione”.
Nella relazione, che fornisce una buona indicazione su dove trovare i siti migliori, con la qualità delle acque più elevata, per le vacanze estive, tuttavia, il nostro Paese non brilla. La Commissione, infatti, evidenzia come il numero più elevato di siti di balneazione con una qualità delle acque scarsa sia stato registrato proprio in Italia (100 siti, pari all’1,8%); a seguire Francia (82 siti, pari al 2,4%) e Spagna (39 siti, pari all’1,8%).

- Annuncio pubblicitario -

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui