Aperta un’inchiesta dopo la denuncia presentata dai familiari di un donna di 67 anni, morta dopo un intervento alla spalla

La Procura di Avezzano ha aperto un fascicolo per omicidio colposo in relazione al decesso di una 67enne, morta dopo un intervento alla spalla presso il nosocomio del centro abruzzese. L’inchiesta è partita in seguito alla denuncia presentata ai carabinieri dai familiari della signora, che sospettano negligenze da parte del personale della struttura sanitaria. A riportare la notizia è il quotidiano il Centro.

In base a quanto ricostruito nell’esposto, la donna era stata operata lo scorso 5 agosto alla spalla sinistra. Il giorno dopo l’intervento, tuttavia, avrebbe perso i sensi e sarebbe stata ricoverata in Rianimazione. Un trasferimento che però, a detta dei parenti, sarebbe stato effettuato dopo “cure inadeguate e, comunque, con inescusabile ritardo di oltre tre ore”.

Trascorse quasi tre settimane, la paziente sarebbe quindi stata portata nel reparto Utic di Terapia Intensiva e poi nella terapia semi-intensiva, dove a 33 giorni di distanza dall’operazione è sopraggiunto il decesso.

Secondo quanto riferisce il Capoluogo la 67enne, in passato, aveva avuto un tumore al polmone. Anche per questo i familiari ritengono che dovesse essere “meglio attenzionata sia nella fase dell’intervento chirurgico, sia nella fase post operatoria”.

Le ipotesi accusatorio dovranno ora trovare riscontro nelle indagini degli inquirenti. La magistratura ha provveduto al sequestro della cartella clinica e della salma. La famiglia chiede che lo svolgimento dell’esame autoptico sia affidato a un medico di fuori regioni. Si attendono dunque gli esiti degli accertamenti medico legali per capire cosa sia effettivamente successo.

Credi di essere vittima di un caso di errore medico? Scrivi per una consulenza gratuita a medicolegale12@gmail.com o invia un sms, anche vocale, al numero WhatsApp 3927945623

Leggi anche:

MORTA DOPO UN INTERVENTO AL CUORE A 17 ANNI, FAMIGLIA CHIEDE CHIAREZZA

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui