Emessa la sentenza che pone fine al procedimento di primo grado sul decesso di una bimba di 2 anni morta per una occlusione intestinale nel 2014 a Sant’Agata di Militello

Il Tribunale di Patti ha condannato un medico del nosocomio di Sant’Agata di Militello a 2 anni e 4 mesi per omicidio colposo, a conclusione del procedimento di primo grado per il decesso di una bambina di appena due anni, morta per un’occlusione intestinale nel 2014.

La piccola era giunta in ospedale accompagnata dai genitori accusando disturbi allo stomaco. Ricoverata, è morta a distanza di poche ore. Secondo l’ipotesi accusatoria lo svolgimento di esami più accurati avrebbe potuto essere determinante per scongiurare il decesso. Il camice bianco finito a giudizio, invece, non avrebbe disposto i dovuti approfondimenti.  

La sentenza arriva a sei anni di distanza dalla tragedia e dalla successiva denuncia presentata dai familiari per fare chiarezza sull’accaduto e accertare la sussistenza di eventuali responsabilità sanitarie.

La successiva inchiesta aveva portato al rinvio a giudizio, nel 2017, della professionista indagata, la quale – come riferisce Livesicilia – durante il processo ha difeso il suo operato spiegando di aver fatto il possibile per salvare la bambina.

Gli avvocati della famiglia però avrebbero evidenziato come la dottressa, già alle 23 del 17 Dicembre 2014, se ne fosse andata lasciando la paziente in ospedale senza alcuna assistenza. Inoltre, non avrebbe disposto esami di routine come una tac o una ecografia che avrebbero potuto far emergere i problemi della piccola paziente.

I legali, infine, avevano evidenziato alcune incongruenze nel comportamento del medico, che pur non ritenendo le condizioni della bimba particolarmente gravi, avrebbe comunque chiesto dei pareri agli ospedali di Messina e Palermo.

Hai vissuto una situazione simile? Scrivi per una consulenza gratuita a malasanita@responsabilecivile.it o invia un sms, anche vocale, al numero WhatsApp 3927945623

Leggi anche:

Morta dopo due accessi in Pronto soccorso, medico indagato

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui