In base agli ultimi dati forniti dal sistema di sorveglianza delle sindromi influenzali Influnet, curato dall’ISS, al 15 dicembre i casi hanno raggiunto quota 1.099.000

Al 15 dicembre,  con 207.000 contagi e 1.099.000 casi a partire dal mese di ottobre, l’influenza ha superato la soglia che fa scattare l’epidemia. E’ quanto emerge dall’ultimo bollettino per la sorveglianza delle sindromi influenzali Influnet, a cura dell’Istituto Superiore di Sanità. In particolare, nella 50esima settimana del 2019, l’incidenza totale è stata pari a 3,43 casi per mille assistiti.

Colpiti maggiormente i bambini al di sotto dei cinque anni in cui si osserva un’incidenza pari a 9 casi per mille assistiti. Entrando più nel dettaglio, nella fascia di età 0-4 anni l’incidenza è pari a 8,98 casi per mille assistiti, nella fascia di età 5-14 anni a 4,07 nella fascia 15-64 anni a 3,47 e tra gli individui di età pari o superiore a 65 anni a 1,54 casi per mille assistiti.

A livello territoriale, invece, le Regioni maggiormente colpite risultano essere Piemonte, Lombardia, P.A. di Trento, Emilia-Romagna, Umbria e Marche, dove l’incidenza ha superato i quattro casi per mille assistiti.

L’andamento dell’incidenza – fa sapere l’Iss – è sovrapponibile a quello della scorsa stagione influenzale.

Il 31 dicembre terminerà la campagna vaccinale, rivolta alle categorie più a rischio di complicanze, tra cui gli over 65 e le persone con malattie croniche. “Da quanto riferiscono i medici sul territorio – ha commentato all’Agenzia ANSA Silvestro Scotti, segretario generale della Federazione italiana Medici di Medicina Generale (Fimmg) – quest’anno la campagna vaccinale sta andando meglio degli anni passati. Noi – ha aggiunto – consigliamo di approfittarne, anche in vista delle feste natalizie che rappresentano il momento ‘migliorè per il passaggio del virus dai bambini, che più spesso ne sono colpiti, agli anziani, per i quali il virus può avere conseguenze più gravi”.

Leggi anche:

VIRUS INFLUENZALE IN ANTICIPO, GIÀ COLPITI 642MILA ITALIANI

- Annuncio pubblicitario -

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui