La responsabilità medica è una questione che, negli ultimi anni, è divenuta particolarmente dibattuta per effetto del crescente e preoccupante contenzioso giudiziario cui i sanitari sono soggetti, in misura maggiore rispetto agli altri professionisti.

Il numero delle azioni giudiziarie, nonché la giurisprudenza sempre maggiormente orientata alla tutela del paziente danneggiato, hanno indotto la classe medica a una reazione  c.d. difensiva che sovente si traduce in scelte motivate più che dall’interesse del paziente, dalla tensione a evitare una possibile domanda di risarcimento del danno.

La questione non può che essere affrontata con un approccio multidisciplinare che abbracci diverse aree del sapere scientifico, dal diritto civile e penale, ai principi di bioetica e deontologia professionale, tutti ricondotti nell’ambito della medicina legale, naturale deputata alla valutazione del «medicalmalpractice». 

locandina-assomel-responsabile-civile

A questi argomenti è dedicato il primo congresso regionale della Associazione Medici Legali (ASSOMEL) che si svolgerà a Palermo, presso l’aula polifunzionale Ospedale Buccheri La Ferla,  il 4 e il 5 dicembre prossimi, dal titolo «Il medico e la legge».

Il simposio si avvarrà dell’autorevole contributo di eminenti esperti scientifici nel campo del diritto e della medicina al fine di inquadrare correttamente la questione della responsabilità medica alla luce delle recenti disposizioni legislative e degli orientamenti giurisprudenziali.

Le giornate del congresso saranno caratterizzate da interventi non solo di carattere dottrinale, ma anche da testimonianze di operatori sanitari, con particolare attenzione ai profili di responsabilità professionale in area di emergenza, in campo ortopedico, in area chirurgica e della professione infermieristica.

Scarica il programma e la locandina del Congresso regionale

programma congresso 4-5 dicembre 2015

LOCANDINA 

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui