Questo disturbo colpisce sempre più persone. Ormai gli stati di ansia più o meno accentuati fanno parte della routine di molti di noi; i motivi scatenanti sono vari e variopinti ma una caratteristica fondamentale è che sovente essi sfociano in un vero e proprio attacco di panico. In sostanza lo stato ansioso la fa da padrone e il cervello, per sopportare il carico eccessivo, non può fare altro che… Ctrl+Alt+Canc… RESET DEL SISTEMA.
Caratteristici sono i formicolii alle estremità, il senso di “ovattamento” del mondo circostante, una respirazione veloce, superficiale e l’annebbiamento visivo.
Ora, non voglio indagare nei meandri del tuo attacco di panico, in quanto per via articolo web è davvero complicato farlo. Piuttosto ti invito a rivolgerti ad uno psicoterapeuta specializzato in ipnosi.
Mentre, il mio aiuto nei tuoi confronti si rivela attraverso dei semplici esercizi di respirazione da fare quando senti che “Attacco di Panico”, ospite indesiderato,  sta bussando alla porta.
Dunque devi dapprima smettere di fare ciò che stai facendo. Se stai guidando… accosta, se stai correndo… siediti, se stai su una parete di arrampicata… scendi, ecc.  Qualunque sia la tua attività in quel momento interrompila e mettiti in una posizione di sicurezza, seduto o sdraiato.
A questo punto concentrati sulla respirazione e noterai che è troppo veloce e superficiale. Si la chiave è questa! Concentrati sul tuo respiro ed esegui l’esercizio riportato di seguito: rimedio davvero facile per controllare ciò che sta accadendo.

  • Per 4 secondi inspira dal naso,
  • Per 4 secondi trattieni il respiro,
  • Per 4 secondi espira dalla bocca,
  • Per 4 secondi fai una pausa respiratoria.

Esegui questo ciclo per 5/10 volte, e concentrati sulla respirazione passando da 4 a 5 secondi, poi 6, poi 7 fino a 10 secondi per fase. In questo modo  il tuo amico, si fa per dire, “Attacco di Panico” capirà che sei un osso duro e andrà altrove lasciandoti libero.
Spero di averti fornito uno strumento utile. Non mi rimane che Augurarti un buon fine settimana di festività.

Dr Paolo Scannavini

Fisioterapista e Kinesiologo

Responsabile Fisioterapia Fisiopalestra MeRiBen

Mysa trainer

PNL Pratictioner

pscannavini@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui