Sulla vicenda indaga la Procura di Barcellona Pozzo di Gotto, ma anche Asp e Ministero della Salute hanno inviato i propri ispettori a Lipari per fare luce sull’accaduto. La ragazza sarebbe stata più volte in Pronto soccorso lamentando dolori a addome, spalla e collo

La Procura di Barcellona Pozzo di Gotto ha aperto un fascicolo sulla morte di una 22enne, avvenuta nella notte tra sabato e domenica nell’ospedale di Lipari. L’inchiesta è stata avviata in seguito alla denuncia presentata ai carabinieri da parte dei genitori della ragazza.

“Acquisiremo tutte le carte e ovviamente sentiremo i parenti e gli amici della giovane” ha affermato il sostituto procuratore designato per coordinare le indagini. “Sul corpo della giovane – ha aggiunto – sarà eseguita l’autopsia, abbiamo già incaricato due esperti”.

La ragazza, in base a quanto ricostruito, nei giorni antecedenti al decesso sarebbe stata più volte al pronto soccorso di Lipari, riferendo di avere forti dolori all’addome, alla spalla ed al collo.

Le sarebbero stati prescritti e somministrati alcuni antidolorifici ma le sue condizioni non sarebbero migliorate. Nello scorso fine settimana, poi, la situazione sarebbe precipitata, fino alla morte.

Sul caso è stata avviata un’inchiesta anche dall’Asp di Messina, che ha nominato una commissione di indagine interna, i cui componenti hanno proceduto all’acquisizione di tutta la documentazione presente in ospedale, oltre ad ascoltare il personale sanitario che ha avuto in cura la vittima.

Infine, per fare luce sulla vicenda anche il Ministero della Salute invierà io propri ispettori. Lo ha annunciato il vice titolare del dicastero di Lungotevere Ripa Pierpaolo Sileri  L’obiettivo è quello di ricostruire cosa è accaduto, e se ci sono state inefficienze che hanno condotto alla morte della ragazza.

Hai vissuto una situazione simile? Scrivi per una consulenza gratuita a malasanita@responsabilecivile.it o invia un sms, anche vocale, al numero WhatsApp 3927945623

Leggi anche:

Morto dopo una cena a base di pesce: aperta inchiesta, indagati 6 medici

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui