Il 29 e 30 novembre, a Salsomaggiore, il decimo convegno di traumatologia clinica e forense incentrato sulle complicanze in ortopedia e traumatologia

“Le complicanze in ortopedia e traumatologia: problematiche cliniche, considerazioni medico legali e controversie giuridiche”. Questo il tema del decimo convegno di traumatologia clinica e forense, certificato dalla SIOT, in programma il 29 e 30 novembre presso il Centro Congressi di Salsomaggiore Terme. Un appuntamento che riguarda da vicino lo specialista medico-legale per il ruolo che riveste sia nella funzione di Consulente Tecnico d’Ufficio che in quella di consulente di parte.

L’aumento del contenzioso nell’ambito della malpractice professionale impone oggi allo specialista medico-legale “precetti scientifici” uniti a quelli di deontologia professionale e giuridica. Il medico legale, in particolare,deve impegnarsi a collocare il nesso causale, la valutazione del danno negli schemi – non sempre semplici – del linguaggio giuridico. Il tutto coordinandosi un ausiliario clinico associato.

Il convegno vuole essere un’occasione di confronto, scevro da sterili schematismi, tra ortopedici e  medici legali.

Il programma prevede nella prima giornata tre sessioni incentrate rispettivamente su biomeccanica, imaging e riabilitazione, nonché due sessioni chirurgiche (arto superiore e colonna; arto inferiore).

Nella seconda giornata, invece, è previsto un corso di aggiornamento specifico in traumatologia dello sport e una sessione dedicata agli specializzandi in ortopedia e traumatologia. Tra gli altri appuntamenti, anche un seminario sulle complicanze nell’infortunistica Inail, una sessione medico legale con la simulazione di un processo e un seminario di traumatologia forense.

L’appuntamento di Salsomaggiore assegna Crediti Formativi per Anestesisti, Medici di chirurgia toracica, Dermatologi, Epidemiologi, Pneumologi, Medici di medicina del lavoro, Medici dello sport, Fisiatri, Medici di famiglia, Medici legali, Medici di medicina termale, Neurologi, Ortopedici e Traumatologi, Radiologi, Reumatologi, Fisioterapisti, Infermieri, Tecnici Radiologi, Tecnici Ortopedici e Farmacisti.

SCARICA QUI IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO

Leggi anche:

LE COMPLICANZE NOTE MA NON PREVEDIBILI IN RELAZIONE ALL’INTERVENTO

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui