Un 61enne è stato colto da un arresto cardiaco mentre si trovava in strada; due medici sono indagati in vista degli accertamenti autoptici. Sempre nel salernitano indagini in corso sulla morte di un’anziana deceduta dopo un investimento

Due diverse inchieste sono state aperte nelle ultime ore nel salernitano per fare luce sulle morti di un 61enne di Pagani e di un’anziana residente nel capoluogo di provincia campano. Nel primo caso la Procura di Nocera Inferiore ha avviato un’indagine d’ufficio, senza quindi che siano state sporte denunce, dopo aver ascoltato un primo rapporto dalle forze dell’ordine. L’uomo sarebbe stato colpito da un arresto cardiaco venerdì scorso, mentre si trovava in strada.

A nulla sono valsi i soccorsi degli operatori del 118, intervenuti su segnalazione di alcuni passanti. Sembra, tuttavia, come riportato dai media locali, che nelle ore antecedenti il decesso la vittima fosse stata sottoposta a due differenti visite in due ospedali diversi, rispettivamente a Nocera Inferiore e a Pagani. La magistratura avrebbe quindi disposto lo svolgimento dell’esame autoptico in vista del quale sarebbero stati iscritti nel registro degli indagati i nomi due medici in servizio presso le struttura sanitarie interessate.

L’obiettivo degli inquirenti è quello di ricostruire cosa sia accaduto e capire se vi siano state eventuali negligenze nell’assistenza prestata al defunto.

A Salerno, invece, sono 12 gli operatori sanitari dell’ospedale Ruggi finiti nel mirino della Procura per la morte di una signora che era stata investita il giorno di San Silvestro. La donna, in base a quanto riferisce la stampa locale, era giunta in pronto soccorso ed era stata sottoposta agli esami diagnostici di rito per poi essere dimessa. Due giorni dopo, tuttavia, sarebbe stata accompagnata nuovamente presso il nosocomio dai familiari a causa di un malore e le sarebbe stata riscontrata una emorragia cerebrale.  Il 10 gennaio era sopraggiunto il decesso. In questo caso sono stati i parenti a rivolgersi alla magistratura. Si attendono ora gli esiti degli accertamenti medico legali per capire cosa sia successo.

Credi di essere vittima di un caso di errore medico? Scrivi per una consulenza gratuita a medicolegale12@gmail.com o invia un sms, anche vocale, al numero WhatsApp 3927945623

Leggi anche:

MENINGIOMA BENIGNO: DONNA OPERATA MUORE, CINQUE MEDICI A GIUDIZIO



LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui