Fiamme gialle in azione nei confronti di una società che prospettava l’acquisto di auto a costo zero a fronte dell’impegno ad applicare messaggi pubblicitari sulle fiancate

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo avente ad oggetto disponibilità finanziarie e immobili per un valore di quasi 3 milioni di euro, emesso nei confronti dell’amministratore di una S.r.l,  ideatore di un’offerta commerciale che proponeva auto a costo zero.

L’uomo, indagato per evasione fiscale, truffa e autoriciclaggio, prospettava la sottoscrizione di contratti con cui privati o imprese si impegnavano ad acquistare autovetture di colore bianco sulle cui fiancate sarebbero stati applicati messaggi pubblicitari – nonostante il Codice della Strada vieti espressamente l’utilizzo dei mezzi per pubblicità a titolo oneroso – e a pagare circa € 7.000 per servizi aggiuntivi mai corrisposti.

A fronte di ciò, la società avrebbe provveduto a corrispondere al contraente 60 rate mensili di importo variabile tra i 340 e i 440 euro, quale rimborso del prezzo di acquisto del veicolo, nonché una quota delle spese per carburante e assicurazione.

L’inchiesta, coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, è scattata su segnalazione di alcuni acquirenti quando, dalla fine del 2008, all’aumentare dei sottoscrittori dei contratti, la società non ha più proceduto ai rimborsi.

Nel corso degli approfondimenti investigativi, i Finanzieri del II Gruppo Tutela Entrate del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria hanno ricostruito un giro d’affari di circa 15 milioni di euro nel triennio 2016-2018. In tale periodo l’impresa avrebbe evaso, attraverso la presentazione di dichiarazioni riportati dati non veritieri, circa 3 milioni di IVA, importo sottoposto a sequestro.

Inoltre, nello stesso arco temporale, utilizzando parte del denaro così illegittimamente ottenuto, l’indagato avrebbe acquistato, tramite altra società, immobili per circa 1,3 milioni di euro. L’operazione – sottolineano le Fiamme Gialle in una nota –  testimonia il costante impegno profuso dalla Guardia di Finanza nella lotta all’evasione fiscale e alle frodi ai danni dei cittadini e delle imprese.

Leggi anche:

FALSI CERTIFICATI DI INVALIDITÀ CIVILE, 4 ARRESTI TRA NAPOLI E CASERTA

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui