Lo ha stabilito il Tribunale di Bari accogliendo l’istanza della madre di un bambino volta ad ottenere, durante il periodo di emergenza epidemiologica da Covid-19, la sospensione degli incontri tra padre e figlio

Sospesi gli incontri padre e figlio minore, collocato presso la madre e residente in un comune diverso da quello di residenza paterna. E’ quanto prevede un’ordinanza del Tribunale di Bari dello scorso 26 marzo che accoglie l’istanza presentata dalla madre del bambino.

Per il Collegio del capoluogo pugliese, gli incontri dei minori con genitori dimoranti in comune diverso da quello di residenza dei minori stessi, non realizzano affatto le condizioni di sicurezza e prudenza previste dai vari DPCM emanati dal Governo nell’ultimo mese, il cui scopo primario è “una rigorosa e universale limitazione dei movimenti sul territorio”, tesa al contenimento del contagio, con conseguente sacrificio di tutti i cittadini ed anche dei minori.

Secondo il Giudice, in particolare,  non è possibile verificare se il minore, durante l’incontro con l’altro genitore, sia stato esposto a rischio sanitario. Ciò costituisce, quindi, un pericolo per coloro che il minore stesso ritroverà al rientro presso l’abitazione del genitore collocatario.

Inoltre, il Tribunale stabilisce che, nell’attuale momento emergenziale, il diritto – dovere dei genitori e dei figli minori di incontrarsi è recessivo rispetto alle limitazioni alla circolazione delle persone, legalmente stabilite per ragioni sanitarie, a mente dell’art. 16 della Costituzione, ed al diritto alla salute, sancito dall’art. 32 Cost.

Da li la statuizione di interrompere gli incontri padre-figlio  fino al termine del 3 aprile, indicato nei provvedimenti governativi (ora superati da nuovo decreto) e la disposizione che il diritto di visita sia esercitato soltanto con modalità a distanza, attraverso la videochiamata, o l’utilizzo di Skype, per periodi di tempo uguali a quelli fissati, e secondo il medesimo calendario.

La redazione giuridica

Leggi anche:

DIRITTO DI VISITA: L’IMPORTANZA DI “RESPONSABILI RELAZIONI” FRA GENITORI

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui