Oggi scrivo da motociclista in primo luogo, da posturologo in secondo.

Dunque a parte il fatto che come te, anche io adoro andare in moto, in questo articolo ti volevo dare qualche indicazione in più su come utilizzare al meglio il tuo “cavallo meccanico”.

Scegliere una moto non è facile. Giorni e giorni su internet nei forum per capire pro e contro dei mezzi che propone il mercato… tanto alla fine scegliamo quella che ci fa battere il cuore! In realtà non voglio consigliarti nessuna moto ma come al solito guidarti nella scelta pensando anche alla postura.

Infatti se percorri molti chilometri e molto tempo su due ruote una considerazione posturale va fatta. Diciamo che la posizione offerta dalla maggior parte degli scooter è la più corretta. Schiena verticale e gambe piegate a circa 90 gradi. Strutture che schermano il vento anteriormente e baricentro piuttosto basso.

Ma a noi gli scooter non piacciono proprio! Quindi parliamo di MOTO.

Il primo punto da tenere a mente è di avere una moto che ti permetta di appoggiare entrambi i piedi a terra con tutta la pianta, poi il busto eretto ed infine gli arti inferiori e superiori rilassati. Questa è la descrizione della postura ideale per viaggiare e andare in moto tutti i giorni ma certo non per andare forte. Se vuoi tirare un pò il gas allora devi pensare anche a ripararti dal vento con un deflettore anteriore. In mancanza di questo infatti la pressione del vento obbliga a usare muscoli lombari e cervicali che potrebbero infiammarsi dandoti dolori più o meno intensi.

Analizzato questo aspetto che mi sembra cruciale forse potremmo già definire un modello di moto posturalmente più favorevole. Non voglio essere di parte (io ho un Dominator Honda) ma… le enduro o le motard la fanno da padrone!
Questo però non significa che le sportive o le custom siano da buttare. Assolutamente NO. Il fatto che devi considerare sempre è l’utilizzo che ne fai. Se esci in moto nei festivi per l’ebrezza delle curve e della velocità non pensare alla postura in quel momento ma pensa alla strada poiché l’utilizzo che fai della moto è comunque limitato a poche ore settimanali. Piuttosto se questo è lo sport che ti piace fare allora magari è fondamentale allenarsi al meglio con programmi specifici come quelli che proponiamo noi nella nostra fisiopalestra. Detto questo non mi rimane che augurarti… buona uscita!

FISIOPALESTRA MeRiBen – Via B. Annarumi, 19 – 00045 – Genzano di Roma
069391353 – fb meriben coop

Dr. Paolo Scannavini
Endurista del sabato
Fisioterapista
Responsabile fisioterapia Meriben coop
Kinesiologo
Mysa trainer

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui