Iscritti nel registro degli indagati i nomi di 24 medici in servizio presso il nosocomio del centro ionico. Un atto dovuto in vista degli accertamenti medico legali sul decesso di una donna di 78 anni morta dopo un lungo ricovero lo scorso 3 ottobre

Ventiquattro medici dell’ospedale di Gallipoli sono finiti sotto inchiesta per omicidio colposo in relazione al decesso di una 78enne della provincia di Lecce morta dopo un lungo ricovero lo scorso 3 ottobre. Si tratta di tutti i professionisti che hanno avuto in cura la paziente nel corso della sua permanenza presso il nosocomio del centro ionico.

L’iscrizione nel registro degli indagati rappresenta un atto dovuto per consentire ai camici bianchi la nomina di propri consulenti in vista degli accertamenti medico legali disposti dalla Procura del capoluogo salentino.

La magistratura ha infatti disposto la riesumazione della salma della signora per lo svolgimento dell’esame necroscopico, necessario per individuare le cause del decesso.

L’apertura del fascicolo prende le mosse dalla denuncia dei familiari della paziente che, in base a quanto riportato dalla Gazzetta del Mezzogiorno, avrebbero manifestato i propri sospetti rispetto a una condotta negligente da parte degli operatori sanitari che ebbero in cura la madre.

Secondo quanto ricostruito nell’esposto, la donna sarebbe stata ricoverata d’urgenza lo scorso 31 agosto per problemi al fegato, uno stato generale di astenia e forti dolori. Vi sarebbe rimasta fino al giorno della morte.

I dubbi dei parenti riguarderebbero – sottolinea la Gazzetta del Mezzogiorno –  il percorso terapeutico adottato, in particolare il mancato ricorso al reparto di terapia intensiva che, a loro avviso, avrebbe consentito alla donna di salvarsi, superando il suo stato di insufficienza respiratoria e renale.

La parola spetta ora dunque ai periti incaricati dalla Procura, che dovranno fare chiarezza sull’accaduto e valutare la sussistenza o meno di eventuali profili di responsabilità medica.

Credi di essere vittima di un caso di errore medico? Scrivi per una consulenza gratuita a medicolegale12@gmail.com o invia un sms, anche vocale, al numero WhatsApp 3927945623.

Leggi anche:

MORTA DOPO UN INTERVENTO AL RENE, TRE MEDICI A GIUDIZIO

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui