Tra la Vigilia e il giorno di Natale effettuati all’ospedale Molinette due trapianti di polmone, quattro di fegato e tre di rene

Due trapianti di polmone eseguiti grazie alla donazione di una giovane donna che aveva a sua volta ricevuto un cuore pochi giorni prima. E’ quanto accaduto alla vigilia di Natale presso il Centro Trapianti di polmone dell’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino.

La donatrice non è sopravvissuta e i familiari hanno autorizzato il prelievo degli organi dando nuova speranza a due persone affette da gravi patologie polmonari. Si tratta, nello specifico, di una 59enne di Torino e di un 67enne residente a Napoli. Quest’ultimo è stato trasportato nella notte presso il capoluogo piemontese con l’ausilio di un volo di Stato.

I due trapianti sono stati effettuati in successione dal professor Massimo Boffini, grazie all’impegno contemporaneo di tre équipe chirurgiche. Gli interventi sono tecnicamente riusciti.

I pazienti sono stati ricoverati in Terapia Intensiva post-cardiochirurgica per poi essere trasferiti nel reparto di degenza ordinaria della Cardiochirurgia.

Sempre alle Molinette, tra la Vigilia ed il giorno di Natale altri quattro pazienti hanno ricevuto un prezioso regalo natalizio. Erano in attesa di un trapianto di fegato. Ora potranno iniziare una nuova vita grazie alla donazione di tre donne e un uomo, tutti ultrasettantenni, deceduti per emorragia cerebrale in ospedali piemontesi.

I riceventi sono 2 uomini e 2 donne di età compresa tra 54 e 69 anni. Erano tutti affetti da cirrosi epatica, complicata in 3 casi da un tumore maligno del fegato ed in 1 caso da una severa insufficienza funzionale. Gli interventi sono tutti andati a buon fine grazie alla puntuale attivazione delle numerose èquipes coinvolte.

Infine sono stati effettuati tre trapianti di rene. In particolare un trapianto a favore di un ricevente affetto da insufficienza renale cronica, un doppio trapianto renale e un altro trapianto di rene singolo in una donna affetta da rene policistico.

 

Leggi anche:

TRAPIANTO DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE, OPERATO IL PICCOLO ALEX

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui