Il Giudice ha riconosciuto la responsabilità dell’Asl Roma 6 per il decesso di una paziente morta di setticemia dopo un intervento eseguito nel 2014 all’ospedale di Velletri

Il Tribunale di Latina ha riconosciuto un risarcimento pari a circa 600 mila euro ai parenti di una donna di 64 anni, residente in un centro della provincia pontina, morta di setticemia dopo un intervento eseguito all’ospedale di Velletri nel 2014. A versare la cifra – come riferisce Latina Today – sarà l’Azienda sanitaria locale Roma 6, riconosciuta responsabile per la condotta dei propri sanitari.

La donna sarebbe deceduta 45 giorni dopo essere stata ricoverata per il trattamento di una diverticolite. Nel corso della sua permanenza in ospedale, protrattasi anche durante il periodo delle feste di fine anno, la paziente sarebbe stata sottoposta a vari interventi chirurgici, subendo la perforazione chirurgica dell’intestino e l’asportazione delle ovaie e delle tube, oltre a dover essere sottoposta a trasfusioni di sangue.

Secondo l’ipotesi accusatoria, che ha trovato riscontro nella consulenza medico legale disposta dal Giudice del capoluogo pontino, la prima operazione avrebbe innescato una gravissima infezione, che i medici non sarebbero più riusciti a contenere, nonostante la successiva esecuzione di altri quattro interventi.

Come spiegato dal legale della parte lesa e riportato ancora da Latina Today, a peggiorare la diverticolite, facilmente contenibile, ci sarebbe stato anche un “ulteriore errore chirurgico di perforazione dell’intestino con conseguente contaminazione dell’intero organismo”. 

Ai sanitari, infine, viene contestato di non aver assistito adeguatamente la paziente durante le feste natalizie, periodo nel corso del quale l’infezione avrebbe continuato a diffondersi.

Se sei stato/a vittima di un errore medico e vuoi ottenere, in breve tempo, il risarcimento dei danni fisici subiti o dei danni da morte di un familiare, clicca qui

Leggi anche:

Emorragia cerebrale dopo il ricovero in ospedale, aperta inchiesta a Udine

Complicanze dopo una isterectomia, quattro medici condannati per lesioni

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui