I camici bianchi sono stati rinviati a giudizio a conclusione dell’inchiesta che li vedeva indagati per il decesso di una 69enne morta dopo un intervento alla valvola mitralica

Si aprirà nei prossimi giorni il processo a carico di sei medici dell’ospedale di Catania rinviati a giudizio a conclusione dell’inchiesta sul decesso di una donna di 69 anni, originaria della provincia di Messina, morta dopo un intervento alla valvola mitralica nel gennaio del 2017.

La donna, secondo quanto ricostruito da Catania Today, era stata ricoverata nel reparto di cardiologia del nosocomio etneo per essere operata. Dopo l’intervento, tuttavia, sarebbero insorte della complicazioni e la paziente era finita nuovamente sotto ai ferri nel tentativo dei medici di bloccare una emorragia, risultata però fatale.

I parenti si erano rivolti alla magistratura chiedendo che venisse fatta piena luce sull’accaduto e la Procura aveva quindi aperto un fascicolo sul caso sfociato nella richiesta del processo per gli indagati.

Secondo quanto riferisce Catania Today, i legali della famiglia “alla luce delle univoche risultanze autoptiche compendiate nella consulenza tecnica del pm”, ritengono che siano state “grossolanamente violate linee guida e basilari norme prudenziali in campo medico” e che la tragica scomparsa della loro congiunta potesse essere evitata “ove vi fosse stata maggiore attenzione”.

Secondo l’ipotesi accusatoria del magistrato inquirente, in particolare, i camici bianchi avrebbero incannulato erroneamente l’arteria, danneggiandola, e avrebbero inoltre omesso di monitorare il decorso e il posizionamento del catetere. Infine, davanti al quadro clinico complesso che ne sarebbe derivato avrebbero ancora omesso di eseguire una angio tac all’addome che avrebbe consentito “di diagnosticare tempestivamente la lesione evitando l’emorragia che ne derivò”.

Se sei stato/a vittima di un errore medico e vuoi ottenere, in breve tempo, il risarcimento dei danni fisici subiti o dei danni da morte di un familiare, clicca qui

Leggi anche:

Arresto cardiaco prima di essere operata, si indaga per omicidio colposo

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui