L’uomo, 42 anni, aveva subito un delicato intervento alla testa. E’ morto dopo una caduta dal letto della struttura in cui stava effettuando la riabilitazione

Un medico e un fisioterapista risultano indagati per il decesso di un 42enne residente in provincia di Arezzo, morto dopo una caduta dal letto della clinica in cui era ricoverato. Il fatto risale allo scorso 30 settembre.

L’uomo, come ricostruisce il quotidiano “La Nazione”,  aveva subito un delicato intervento alla testa. Quindi, dopo l’operazione, aveva iniziato il lungo percorso di riabilitazione in una clinica di Rimini.

Tutto sembrava procedere bene, sino al giorno della caduta. E’ stato vittima di un incidente apparentemente senza gravi conseguenze, occorso mentre il fisioterapista lo stava riposizionando sul letto. L’uomo avrebbe battuto il volto, riportando lesioni al naso, senza tuttavia perdere conoscenza.

La dottoressa in servizio, avrebbe comunque richiesto una tac per accertarsi che non ci fossero problemi.

L’esame – riferisce sempre “La Nazione” – era in programma per il giorno successivo. Durante la notte, tuttavia, le condizioni del paziente si sarebbero improvvisamente aggravate, tanto da richiedere il trasferimento d’urgenza all’ospedale di Cesena.

Gli accertamenti svolti nel nosocomio del capoluogo di provincia romagnolo avevano rilevato una gravissima emorragia cerebrale. Nonostante i disperati tentativi dei medici di salvargli la vita, per il paziente c’è stato nulla da fare. Il 3 ottobre è sopraggiunto il decesso.

Dopo l’esposto presentato dai familiari, la Procura ha aperto un fascicolo sul caso per omicidio colposo disponendo subito l’autopsia. L’esame necroscopico è stato effettuato dopo la donazione degli organi, decisa dai parenti.

Nel mirino del sostituto procuratore sono finiti, come detto, il fisioterapista che si stava occupando del paziente e la dottoressa che lo aveva preso in carico subito dopo l’incidente.

Spetterà ora alla perizia verificare la sussistenza di un nesso causale tra la caduta e il decesso.

Credi di essere vittima di un caso di errore medico? Scrivi per una consulenza gratuita a medicolegale12@gmail.com o invia un sms, anche vocale, al numero WhatsApp 3927945623

Leggi anche:

FRATTURA DELLE CAVIGLIE POST CADUTA, AVVIATA AZIONE RISARCITORIA

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui