Stomaco, intestino, fegato, milza non possiedono un’armatura ossea come il torace ma sono organi molto ben protetti dalla muscolatura obliqua

Il nostro addome è una regione del corpo davvero particolare. Oltre che contenere nel suo interno gli organi come stomaco, intestino, fegato, milza e via discorrendo esso è caratterizzato dal fatto che non possiede un’armatura ossea come il torace con le sue coste. Sui libri leggiamo sempre che le costole sono a protezione di organi importantissimi come il cuore ed i polmoni, ma quando passiamo allo studio dell’addome sembra quasi che gli organi contenuti al suo interno siano meno delicati poiché non protetti da ossa. Dunque, non è proprio così! Infatti, in primo luogo gli organi sono altrettanto importanti ed in secondo luogo sono molto ben protetti dalla muscolatura obliqua.

Oggi ti presento per questo motivo due esercizi che mirano a rinforzare proprio questa muscolatura addominale che assolve sia a funzione motoria che di protezione. Infine, i muscoli obliqui sono due per lato uno interno ed uno esterno, sono sovrapposti uno all’altro e le loro fibre anno un decorso incrociato, fattore questo che ne determina la funzione di protezione. Per farti capire meglio pensa allo scudo degli antichi romani, ecco questo era composto da diversi fogli di legno le cui fibre erano orientate dall’alto verso il basso su di uno strato e da destra verso sinistra sull’altro strato il ché permetteva al materiale una ottima lavorabilità, una discreta leggerezza ed una grandiosa resistenza… a pensarci bene come la muscolatura del nostro addome!

Vediamo di seguito due comodi ma efficaci esercizi per rinforzare il nostro scudo.

Esercizio 44RM – Torsione del busto per gli obliqui

Distenditi a terra in posizione supina (a pancia in su) poi fletti le ginocchia e poggia i piedi a terra il più vicino possibile ai glutei. Metti le mani dietro la nuca alla base del collo. Mantieni i gomiti ben aperti, ora sollevando il busto cerca di avvicinare il gomito destro al ginocchio sinistro eseguendo una torsione del busto verso sinistra. Poi esegui dal lato opposto. Esegui questo esercizio 15 volte per lato alternando l’esecuzione a destra con quella a sinistra.

Esercizio 45RM – Torsione del bacino per gli obliqui

Distenditi a terra in posizione supina. Distendi le braccia in fuori e poggia il palmo delle mani a terra. A questo punto fletti le ginocchia e solleva i piedi da terra. Mantieni le ginocchia il più possibile vicino all’addome e ruota il bacino a destra come se volessi avvicinare le ginocchia al gomito destro. Esegui questo esercizio 15 volte per lato alternando l’esecuzione a destra con quella a sinistra.

Dr. Paolo Scannavini

pscannavini@gmail.com

Fisioterapista e Kinesiologo

Leggi anche:

ADDOME, MUSCOLATURA FONDAMENTALE ANCHE PER PREVENIRE IL MAL DI SCHIENA

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui