La cifra disposta dal Tribunale di Agrigento, a fronte di una omessa diagnosi di carcinoma mammario, ammonta a circa 80mila euro; ma l’Azienda sanitaria fa sapere di aver già dato mandato di proporre appello “per ottenere l’integrale riforma ed evitare il pagamento di somme ritenute non dovute”. La paziente aveva chiesto oltre 250mila euro per perdita di chance e responsabilità da colpa medica

L’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento dovrà versare 79.569,87 euro (oltre interessi) a una paziente, a titolo di risarcimento del danno per una omessa diagnosi di carcinoma mammario. Lo ha stabilito il Tribunale del capoluogo di provincia siciliano che ha inoltre condannato l’Ente alla refusione di 9.786 euro per spese legali. Il fatto risale all’ottobre del 2011 quando la donna si sarebbe sottoposta a uno screening mammografico presso servizio di Radiologia del Poliambulatorio della città dei Templi.

Nel marzo 2017, in base a quanto ricostruito da Agrigento notizie, la signora avrebbe deciso di citare in giudizio l’Asp avanzando una pretesa risarcitoria complessiva di 258.296 euro “per la perdita di chance” e “per responsabilità da colpa medica”.

All’inizio dello scorso mese la richiesta della parte attrice è stata parzialmente accolta. Il verdetto emesso dal Giudice di Agrigento ha previsto la condanna della convenuta, costituitasi nel procedimento.

L’azienda sanitaria, comunque, ha fatto sapere – come riferisce Agrigento notizie citando quanto scritto negli  atti –  di avere conferito l’incarico di rappresentanza a un legale  al fine di proporre appello “per ottenere l’integrale riforma ed evitare il pagamento di somme ritenute non dovute”.

Credi di essere vittima di un caso di errore medico? Scrivi per una consulenza gratuita a malasanita@responsabilecivile.it o invia un sms, anche vocale, al numero WhatsApp 3927945623

Leggi anche:

Morta il giorno dopo la nascita, tre condanne a Palermo

Caduta in casa, muore in ospedale per emorragia: due medici a processo

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui