Il caso denunciato dall’Associazione di tutela diritti del malato di Udine relativo ai tempi di attesa per una visita neurochirurgica richiesta, con priorità D, da un paziente colpito nel 2018 da aneurisma

Cinque mesi di attesa per una visita neurochirurgica che, in base alla prescrizione del medico, che recava priorità D, avrebbe dovuto essere effettuata entro 30 giorni. E’ il caso denunciato dall’Associazione di tutela diritti del malato di Udine relativo a un paziente friulano di 45 anni che, come riportato dal Gazzettino, lamentava forti cefalee e episodi di dislessia.

Essendo già stato colpito da aneurisma nel 2018, il curante gli aveva raccomandato un consulto specialistico, ma quando il 28 agosto l’uomo ha chiamato il Centro unico di prenotazione regionale (Cup) gli sarebbe “stato riferito che entro i 30 giorni prescritti non era possibile effettuare la visita”; la prima data utile era il 20 gennaio, all’ospedale di Udine.

L’inottemperanza sarebbe stata quindi segnalata, con il supporto dell’Associazione, all’Azienda sanitaria competente per territorio, alla quale sarebbe stata richiesta l’autorizzazione  per lo svolgimento della visita in forma privata ai fini del rimborso della spesa, al netto del ticket.

La struttura, dopo aver replicato che la risposta sarebbe stata data all’esito di un’istruttoria interna, avrebbe spiegato che le motivazioni sulle tempistiche dovevano essere richieste all’Azienda in cui era stata prenotata la prestazione. Questa, a sua volta, avrebbe risposto che, vista la residenza del paziente, l’azienda sanitaria di riferimento per la problematica esposta risultava essere la prima interpellata.

Per l’Associazione di tutela diritti del malato del capoluogo friulano ci sarebbe stato, quindi, un rimpallo di responsabilità. L’Assessorato regionale alla Salute, da parte sua, ha fatto sapere ci essersi già attivato per la presa in carico del caso e per cercare una soluzione al problema.

Leggi anche:

PRONTO SOCCORSO DEL LAZIO, FINO A SEI ORE DI ATTESA PER UN CODICE BIANCO

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui