Nella responsabilità per cose in custodia ex art. 2051 c.c. rileva anche il comportamento poco avveduto del danneggiato (Corte d’appello di Bari, Sentenza n. 1549 del 8 luglio 2019)

Nella Sentenza a commento la Corte d’Appello di Bari, sebbene riconoscendo l’omesso dovere di custodia da parte del Comune, determinava la responsabilità concorrente nella misura del 50% in quanto il difetto al marciapiede che causava la caduta del danneggiato era perfettamente visibile.

La vicenda trae origine dalla caduta di un uomo dal marciapiede che risultava in parte privo di cordolo e, a suo dire, non visibile e non prevedibile, che gli procurava un trauma contusivo al ginocchio sinistro e una prognosi di giorni 7.

In primo grado i Giudici ritenevano che la condotta dell’uomo fosse causa idonea a integrare il caso fortuito indicato dall’art. 2051 cc quale esimente della responsabilità del custode.

Veniva ritenuto, difatti, che l’insidia avrebbe potuto essere individuata ed evitata con la normale diligenza.

L’uomo propone appello e contesta l’interpretazione della norma sulla responsabilità del custode svolta dai Giudici di prime cure.

I Giudici d’Appello ritengono l’impugnativa dell’uomo parzialmente fondata.

Il materiale fotografico prodotto in giudizio sullo stato dei luoghi evidenzia che il marciapiede è privo di un’ampia porzione di cordolo chiaramente visibile a occhio nudo.

Le dimensioni della porzione di cordolo mancante lasciano supporre che il danneggiato non abbia prestato la dovuta attenzione al selciato mentre camminava sul marciapiede e, quindi, lo stesso è da ritenersi responsabile concorrente nell’evento sinistroso nella misura del 50%.

Conseguentemente il ristoro del danno subito dal pedone viene ridotto del 50% in ragione della percentuale di responsabilità applicata ai sensi dell’art. 1227 c.c.

Il Comune viene condannato a risarcire al danneggiato l’importo di € 792,50, al pagamento delle spese di CTU  e compensa per metà le spese del doppio grado di giudizio.

Avv. Emanuela Foligno

Leggi anche:

DANNO DA COSE IN CUSTODIA E CONDOTTA SPECIFICA DEL DANNEGGIATO

- Annuncio pubblicitario -

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui