Che la schiena abbia bisogno di rinforzo muscolare non è un segreto, considerando che è la regione del corpo più colpita da malanni

I frequenti mal di schiena, le lombalgie, le cervicalgie, le cervicodorsalgie e via discorrendo, non sono altro che continui e dolorosissimi avvertimenti inviati dal corpo al nostro cervello per comunicare il fatto che ci sia qualcosa da rivedere nel nostro comportamento motorio. Stare troppo seduti infatti altera la normale condizione motoria di alcuni distretti muscolari, ma siamo abituati a pensare che la verticalizzazione di alcuni tratti della colonna vertebrale (cervicale o lombare) siano determinati dall’età o siano fattori genetici.

A volte quanto detto sopra può essere vero, ma se riflettiamo bene sul fatto che circa l’80% della popolazione ne è affetto, allora forse dobbiamo considerare anche altre ipotesi.

L’equilibrio muscolare tra agonisti ed antagonisti è la base fondamentale del benessere motorio, ma stando 8-10 ore al giorno seduti, questo equilibrio viene a mancare manifestandosi con il dolore. Dopo anni, poi, anche la radiografia mette in evidenza lo scorretto uso di muscoli (indirettamente) ed articolazioni.

Dunque, di seguito troverai i primi tre semplici esercizi per migliorare la funzionalità motoria della tua schiena.

Esercizio 24RM – Per i romboidi

Mettiti disteso/a a terra con la pancia in giù (prono/a) posiziona le mani una sull’altra e ponile a terra ma sotto al mento. A questo punto solleva i gomiti da terra cercando di stringere tra loro le scapole. Ritorna alla posizione di partenza e ripeti il movimento per 15 volte.

Esercizio 25RM – Per le scapole

Mettiti disteso/a a terra con la pancia in giù (prono/a) posiziona l’arto superiore desto in alto vicino al capo ed il sinistro in basso lungo il fianco. Entrambe le mani devono poggiare il palmo a terra. Ora solleva entrambe gli arti superiori di 5-10 cm. Torna alla posizione di partenza ed esegui per 10 volte. Terminata l’esecuzione inverti la posizione degli arti superiori e ripeti l’esercizio.

Esercizio 26RM – Dorsali alti

Mettiti disteso/a a terra con la pancia in giù (prono/a) posiziona le mani una sull’altra e ponile a terra ma sotto al mento. A questo punto solleva gomiti, mai e mento da terra per 5-10 cm. Ritorna alla posizione di partenza e ripeti il movimento per 15 volte.

Dr. Paolo Scannavini

pscannavini@gmail.com

Fisioterapista e Kinesiologo

Leggi anche:

RINFORZO MUSCOLARE, MIGLIORARE LA FUNZIONALITÀ DI AVAMBRACCIO E MANI

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui