Se il mezzo svolta a destra dopo aver azionato la freccia a sinistra, il conducente può essere ritenuto corresponsabile del sinistro stradale verificatosi con l’automobile che sopravveniva ritenendo di poter sorpassare a destra?

Con l’ordinanza n. 29436/2020 la Cassazione si è pronunciata sul ricorso presentato da una Carrozzeria, in qualità di cessionaria del credito esistente in capo alla conducente di un’auto coinvolto in un sinistro stradale, che aveva convenuto in giudizio davanti al Giudice di pace il conducente di un autoarticolato e la compagnia assicurativa chiedendo che fossero condannati in solido al risarcimento dei danni subiti in occasione dell’incidente.

La domanda veniva rigettata sia in primo grado che in appello cosicché la parte attrice si rivolgeva alla Suprema Corte deducendo come non potesse essere ritenuta irrilevante la circostanza per cui l’autocarro, pur essendo intenzionato a svoltare a destra, come poi era realmente accaduto, aveva in effetti azionato l’indicatore di direzione sinistro, in tal modo ingenerando nel conducente della vettura la certezza di poter effettuare il sorpasso da destra (art. 148, comma 7, del codice della strada).

I Giudici Ermellini, tuttavia, hanno ritenuto il motivo in parte inammissibile ed in parte privo di fondamento.

Il Tribunale aveva correttamente considerato irrilevante il fatto che l’autocarro avesse azionato l’indicatore di direzione sinistro, osservando che l’attrice non avrebbe comunque potuto intraprendere il sorpasso dal lato destro fino a quando il conducente del mezzo antagonista “non avesse a sua volta iniziato la manovra di svolta nel senso opposto”; pertanto, la violazione dell’art. 148, comma 7, cod. strada, da parte dell’automobilista costituiva causa unica del sinistro verificatosi.

A fronte di simile ricostruzione, non sussisteva la presunta violazione dell’art. 2054 del codice civile in quanto il Tribunale aveva positivamente attribuito la colpa, ritenendo evidentemente superata la presunzione di concorso invocata nel ricorso.

Hai vissuto una situazione simile? Scrivi per una consulenza gratuita a redazione@responsabilecivile.it o invia un sms, anche vocale, al numero WhatsApp 3927945623

Leggi anche:

Scontro tra ciclisti e autoveicolo: concorso di colpa per guida imprudente

- Annuncio pubblicitario -

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui