Mantenere i movimenti attivi, anche per quanto riguarda collo e spalle, aiuta a mantenere in buona salute la circolazione sanguigna dell’area interessata

L’atteggiamento di collo e spalle non dovrebbe mai essere protratto per lungo tempo. Se ci riflettiamo bene invece, quando siamo in auto o in ufficio, tendiamo a trascorrere diverse ore fermi nella stessa posizione e questa di certo non è una buona abitudine, anche per la circolazione del sangue.

I muscoli infatti muovono il nostro corpo e si nutrono di movimento. La pompa muscolare di ritorno venoso, ad esempio, permette al sangue di tornare verso il cuore. La nostra pompa contrariamente a quella della rete idrica, ha la sola capacità di spingere il sangue in avanti e non certo di risucchiarlo dalla periferia. Le vene, che portano il sangue dalla periferia al cuore, al loro interno contengono delle valvole dette a coda di rondine che permettono il flusso in un unico senso: cioè verso il cuore.

Questi “tubi” essendo continuamente schiacciati dalle compressioni dei muscoli in movimento, si spremono mandando il sangue sempre nella stessa direzione. Il poco movimento muscolare quindi determina uno scarso ritorno di sangue al cuore e del resto anche una scarsa richiesta di sangue dal cuore. In poche parole, tutto rallenta e se ciò accade spesso e sempre più a lungo iniziano a comparire i primi doloretti.

Quindi mantenere i movimenti attivi attraverso un minimo impegno muscolare, oltre che rieducare e rinforzare, aiuta anche a mantenere in buona salute la circolazione dell’area interessata dal movimento, allontanando la comparsa dei fatidici doloretti!

Vediamo quindi altri due esercizi per migliorare forza e controllo e circolazione dei muscoli di collo e spalle.

Esercizio 5RM – Abbraccio forzato.

Mettiti in piedi di fronte ad uno specchio, poi lentamente avvolgi le braccia attorno alle tue spalle come se volessi darti un abbraccio da solo/a. Controlla allo specchio che le spalle non si siano alzate verso il capo. Ora senza muovere le mani cerca di attivare i muscoli di braccia e spalle come se volessi stringerti su te stesso/a mantenendo questa posizione per 6 secondi. Successivamente esegui una pausa di 6 secondi. Ripeti per 10 volte.

Esercizio 6RM – Freesby.

Come per l’esercizio precedente, mettiti in piedi e di fronte ad uno specchio. Distendi il braccio destro in avanti tenendolo all’altezza della spalla, ora portalo verso sinistra in modo tale che sia orizzontale al pavimento ed adiacente al petto. Ora cerca di riportare il braccio destro in fuori ma con la mano sinistra contrasta il movimento. Mantieni la posizione per 6 secondi e poi esegui una pausa di 6 secondi. Ripeti per 10 volte.

Dr. Paolo Scannavini

pscannavini@gmail.com

Fisioterapista e Kinesiologo

Leggi anche:

MUSCOLI DI COLLO E SPALLE, COME MIGLIORARE FORZA E CONTROLLO

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui