Si indaga sulle cause del decesso di una donna di 64 anni, colta da un arresto cardiaco durante una coronografia in una struttura sanitaria della provincia di Napoli. Requisite le cartelle la cliniche e sequestrata la salma per lo svolgimento dell’autopsia

Si era ricoverata per sottoporsi a degli accertamenti cardiologici. E’ morta in sala operatoria, colta da un arresto cardiaco durante una coronarografia. La tragedia si è consumata in una struttura sanitaria in provincia di Napoli. Per la donna, 64 anni, non c’è stato nulla da fare, nonostante i disperati tentativi di rianimazione da parte del personale sanitario.

Il marito e i quattro figli hanno deciso di rivolgersi ai carabinieri affinché si indaghi sull’accaduto e si faccia chiarezza sulle cause del decesso nonché sulla sussistenza di eventuali responsabilità sanitarie.

I militari – come riporta il Mattino – hanno provveduto a requisire le cartelle cliniche della vittima. Sequestrata anche la salma, in attesa che venga conferito l’eventuale incarico per lo svolgimento dell’esame autoptico.

In base a quanto ricostruito dal quotidiano partenopeo, la donna si era recata in clinica per lo svolgimento di una coronarografia volta a scongiurare occlusioni o patologie. Al momento di entrare in sala operatoria era cosciente. L’intervento – che prevede l’inserimento di un piccolo catetere nei vasi sanguigni per rilevare la presenza di stenosi nelle arterie coronaria – viene infatti normalmente praticato in anestesia locale, con paziente sveglio.

A un certo punto i medici avrebbero comunicato ai parenti in attesa che la loro congiunta era stata colta da un arresto cardiaco. Sconvolti per l’accaduto, i familiari ora chiedono di capire cosa sia successo.

Credi di essere vittima di un caso di errore medico? Scrivi per una consulenza gratuita a medicolegale12@gmail.com o invia un sms, anche vocale, al numero WhatsApp 3927945623

Leggi anche:

DIMESSO DAL PRONTO SOCCORSO MUORE A CASA DELLA MADRE, APERTA INCHIESTA

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui