In base alla consulenza tecnica disposta dalla Procura della Repubblica di Palermo, il decesso di mamma e figlio subito dopo il parto si sarebbe potuto evitare se il cesareo d’urgenza cui la donna venne sottoposta fosse stato eseguito prima

Tre medici rischiano di finire a giudizio con l’ipotesi di reato di omicidio colposo per il duplice decesso di mamma e figlio subito dopo il parto in una clinica di Palermo lo scorso 31 gennaio.

La gravidanza della donna, 39enne già madre di un altro bimbo, non aveva presentato problemi fino alla sera della tragedia, tanto che la struttura sanitaria aveva parlato di decessi “imprevisti ed imprevedibili” dovuti a complicazioni insorte durante il parto. A nulla era valso il trasferimento dei due presso un ospedale cittadino.

Il pubblico ministero titolare della inchiesta aperta dalla Procura del capoluogo siciliano ha chiuso le indagini sul caso. In base alla consulenza depositata dai periti incaricati, la drammatica vicenda si sarebbe potuta evitare se il cesareo d’urgenza cui la gestante venne sottoposta quella notte, fosse stato eseguito prima. Inoltre – come riporta Palermo Today – almeno la mamma, se sottoposta a isterectomia, ovvero l’asportazione dell’utero, dopo le gravi complicazioni insorte, avrebbe potuto sopravvivere. In conclusion, dunque, il duplice decesso sarebbe attribuibile – secondo l’ipotesi accusatoria – sarebbe ascrivibile a un errore medico.

E’ stata invece chiesta l’archiviazione per un quarto camice bianco, inizialmente iscritto nel registro degli indagati che, secondo gli inquirenti, in capo al quale non sarebbero state ravvisate responsabilità per quanto accaduto.

Sei vittima di errore medico o infezione ospedaliera? Hai subito un grave danno fisico o la perdita di un familiare? Clicca qui

Leggi anche:

Emorragia cerebrale dopo il ricovero in ospedale, aperta inchiesta a Udine

Complicanze dopo una isterectomia, quattro medici condannati per lesioni

Morta dopo un intervento alla colonna vertebrale, due medici a giudizio

- Annuncio pubblicitario -

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui