La donna, 69 anni, sarebbe stata operata alla colecisti nonostante un tumore non diagnosticato; quattro medici dovranno comparire davanti al Gup

Sarebbe stata operata alla colecisti nonostante un tumore non diagnosticato. L’intervento, peraltro, avrebbe provocato alla paziente lesioni al fegato, risultate poi fatali. E’ l’ipotesi accusatoria del Pubblico ministero titolare del fascicolo sul decesso di una 69enne, morta nel marzo del 2020 ad Agrigento.

In base a quanto riportato da Agrigento notizie, la donna si era presentata il 21 gennaio in un pronto soccorso di provincia accusando forti dolori addominali. In quella occasione le sarebbero stati diagnosticati dei calcoli alla cistifellea e sarebbe stato programmato un intervento per l’ultimo giorno del mese. A distanza di 48 ore, tuttavia, al persistere del malessere, la signora era tornata in ospedale ed era stata ricoverata per essere sottoposta ad accertamenti; quindi, dopo l’esecuzione di una TAC, era stata operata.

Nei giorni successivi, il figlio della paziente si sarebbe accorto di una perdita ematica e la degente era stata trasferita nel nosocomio di Agrigento, dove le sue condizioni si erano aggravate, sino al decesso.

La magistratura aveva inizialmente iscritto nel registro degli indagati, con l’ipotesi di reato di omicidio colposo, i nomi di 26 operatori sanitari; in seguito agli accertamenti peritali, per 22 di loro è stata chiesta l’archiviazione, mentre restano in piedi le accuse nei confronti dei quattro chirurghi che hanno eseguito l’intervento, ai quali viene addebitata la mancata diagnosi di un tumore, nonostante apparisse chiaro dalla Tac, che avrebbe imposto “di valutare prudenzialmente l’opzione chirurgica”.

Sei vittima di errore medico o infezione ospedaliera? Hai subito un grave danno fisico o la perdita di un familiare? Clicca qui

Leggi anche:

Emorragia cerebrale dopo il ricovero in ospedale, aperta inchiesta a Udine

Complicanze dopo una isterectomia, quattro medici condannati per lesioni

Morta dopo un intervento alla colonna vertebrale, due medici a giudizio

- Annuncio pubblicitario -

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui