Quando parliamo di Ginnastica Posturale, ci riferiamo di solito a tre scuole di metodo ben definite. Sicuramente conoscerai o avrai sentito almeno parlare del metodo Mézières. Questo infatti è uno dei principali sistemi utilizzati, non fosse altro ché è stato il primo ad essere strutturato ad opera della fisioterapista francese Françoise Mézières nel lontano 1947. Di seguito a questo troviamo il metodo Souchard (Souchard fu allievo di Mézières) ed infine il più recente metodo delle tre squadre (realizzato da allievi di Souchard).

Come avrai ben capito sono l’evoluzione uno dell’altro, derivati da 2/3 generazioni di fisioterapisti francesi allievi uno dell’altro.

Si basano tutti su principi fondamentali che vedono la chiave di lettura in un sistema che prevede tre posizioni di base chiamate “squadre”.

La prima squadra viene svolta sdraiandosi a pancia in su cercando di alzare le gambe verso l’alto formando un angolo di 90 gradi con il resto del corpo, spesso ci si poggiando i talloni ad una parete.

La seconda squadra viene eseguita rimanendo seduti per terra, con le gambe distese davanti a sé mantenendo la schiena ben dritta, ed anche in questo caso ci si può aiutare poggiando le spalle ad una parete.

La terza ed ultima squadra infine viene svolta rimanendo in piedi per poi piegarsi in avanti con la schiena ben dritta, formando un angolo di 90 gradi con le gambe mentre si indirizzano le braccia verso il basso.

Queste posizioni vengono eseguite passivamente o attivamente sotto il controllo del fisioterapista. Esse dovranno essere mantenute per un tempo che varia a seconda della resistenza e capacità individuale.

Ultima nota. Attualmente anche se prescritta e consigliata ormai quasi per tutto, la Ginnastica Posturale ancora oggi non è  supportata da solide basi scientifiche. I livelli di evidenza pur essendoci infatti sono piuttosto bassi.

Infine, visto che permetterti di avere il meglio è per me un MUST, il consiglio che voglio darti è il seguente: se devi fare Ginnastica Posturale rivolgiti esclusivamente ad un fisioterapista, esegui anche a casa gli esercizi che lui ti assegna ed infine  ricorda che le terapie sono individuali!

NON ESISTE LA GINNASTICA POSTURALE DI GRUPPO!  Questo tipo di attività si chiama in altro modo.

Un caro augurio di Buon Natale.

Dr. Paolo Scannavini

Fisioterapista e Kinesiologo

Responsabile Fisiopalestra MeRiBen

PNL Pratictioner

Mysa Trainer

LASCIA UN COMMENTO O RACCONTACI LA TUA STORIA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui